Prova su strada dei campionati europei U23

Credo che la gara di ieri sia stata una delle più dure della mia vita. 2600 metri di dislivello in 102 km, un circuito con uno strappo in pavè di 500 metri e subito dopo una salita di 3 km con punte al 10/11% da percorrere 10 volte. Fin dai primi metri il ritmo è stato altissimo ed al secondo passaggio sulla salita il gruppo era già frantumato in decine di gruppetti più piccoli formati al massimo da 7 o 8 unità. 

Riuscire a portare a termine questa gara è stato davvero impegnativo ed estenuante, in particolare gli ultimi due giri sono stati lunghissimi e il fatto che il percorso non fosse particolarmente adatto alle mie caratteristiche veloci si è fatto sentire! La vincitrice, la ceca Nikola Nosková, è stata veramente superiore a tutte percorrendo più di metà gara da sola ed arrivando con un grande distacco, pensate che io ho tagliato la linea del traguardo quando lei stava salendo un gradino più alto del podio…! 

In ogni caso questa gara la ricorderò per molto tempo, non sicuramente per il risultato, anche se essere tra le 33 atlete che sono riuscite a concluderla non mi sembra così male, ma per la grande fatica che ho fatto.

Cliccate sulla foto per vederne altre!

Rispondi