Cronometro dei campionati europei U23

Mi sono stupita di me stessa. Sono infatti molto soddisfatta della mia prestazione nella cronometro di Brno, ho percorso 23 km in 34:46 minuti. Il percorso era veramente impegnativo, neanche un metro di pianura: o si saliva o si scendeva, come vi avevo già detto è stata una cronometro anomala.

Le sensazioni sono state buone fin dai primi metri, sono riuscita a trovare un buon ritmo di pedalata e a concentrarmi sulla mia gara, anche grazie al mio CT che mi ha incitato e diretto dalla radiolina. Purtroppo sull’ultimo strappo a 1500 metri dall’arrivo ho iniziato ad accusare la fatica e la mia velocità è notevolmente calata, però, fortunatamente, mancava poco al traguardo e sono riuscita a resistere! 

Sono stata seduta a lungo sulla sedia che indicava la seconda posizione e, come si dice, la speranza è l’ultima a morire quindi un pochino ci ho creduto di poter salire sul podio, ma le ultime atlete erano davvero delle grandi passiste così sono scivolata in quinta posizione a 14 secondi dal podio e 1:21 minuti dalla vincitrice (l’olandese Soet Aafke).

È un buon risultato per essere la mia prima cronometro!

Cliccate sulla foto per vederne altre!

Rispondi