Con questi campionati europei appena conclusi è ricominciata la stagione della pista!

Purtroppo il mio avvicinamento a questa competizione non è stato ideale perché mi sono ammalata e proprio la settimana prima dell’inizio delle gara sono dovuta rimanere ferma per qualche giorno, proprio per questo sono ancora più felice delle medaglia di bronzo che Martina Alzini, Marta Cavalli, Vittoria Guazzini, Letizia Paternoster ed io ci siamo messe al collo nell’inseguimento a squadre! Il livello era molto altro con la partecipazione di ben 11 quartetti, nelle qualifiche abbiamo fatto registrare il terzo tempo a pochi decimi dalla Germania che è stata la nostra diretta avversaria in semifinale in cui ci ha battuto per meno di un secondo e ci ha portata via la possibilità di accedere alla finale per l’oro. A questo punto abbiamo sfidato, con un cambio di formazione (Alzini al posto di Cavalli), la Francia nella finalina e siamo riuscite a spuntarla noi con un buon tempo: 4:18.610.
Aver battuto la Francia è stato molto importante per noi per quanto riguarda il ranking olimpico, infatti le transalpine sono alle nostra spalle e con questo piazzamento le abbiamo ulteriormente distanziate.

Ora parteciperò alla prima Coppa del Mondo a Minsk che si svolgerà dall’ 1 al 3 di novembre.

Continuate a seguirmi!
Vi terrò aggiornati

Rispondi